associazione per il miglioramento ambientale di Castione
associazione per il miglioramento ambientale di Castione

UNIVERSITA BELLINZONA-CASTIONE

  

 

 

L'Uni di Zurigo 

 

L’Università a Castione di Bellinzona?

 

 

Non mi par vero vedere il sindaco di Lugano perorare la causa bellinzonese riguardante all’ormai telenovela sull’ubicazione da dare all’IRB. A Bellinzona ci si perde in minimezze, ripicchi e altro ancora, magari retaggi di un tempo. Se non si è ancora capita l’importanza della struttura, il suo prestigio e altro ancora; siamo rimasti “al palo”. Potrebbe apparire sensato che Bellinzona possa conservare un suo vero spazio verde, com’è altrettanto vero che occasioni come questa sarebbe da matti lasciarle “scappare”. 

A ogni buon conto alla periferia di Bellinzona, che inevitabilmente diverrà un unico comune con la Capitale, vi è spazio per insediare infrastrutture intelligenti: il grande spazio di Castione tra stazione Tilo, uscita dell’autostrada, fiume Ticino ne è uno.

Uno spazio grandemente allargabile e già ora con una bellissima riva del fiume, se poi ci sarà il Lago, un paesaggio magnifico per sviluppare una nuova facoltà dell’USI. In merito alla sua decentralizzazione non vi sono difficoltà o altri pretesti, basti pensare alla decentralizzazione dell’università di Zurigo che ha trasferito a Irchel la facoltà delle scienze.

 

Spero che il Municipio del mio paese sia in grado di proporre la sua credibile offerta per IRB e per altre attività meritevoli di essere prese in considerazione Tralasciando l’ormai sorpassato paradigma dei super mercati, delle luci sfavillanti di Las Vegas, delle luci rosse tipo Kreis 5 di Zurigo, quartiere di periferia, lontano dalla” Zurigo bene”.

Ecco, e dice molto bene il sindaco di Lugano, bisogna avere l’orgoglio per essere capaci di valorizzare la nostra Capitale il suo contado e il Ticino tutto.

Se accettiamo gli sbandamenti, gli interessi non di valenza generale, responsabile è il singolo cittadino che deve interessarsi molto di più di”casa propria”e non, per parafrasare un celebre detto del sud, “oggi ho mangiato domani ci penseremo”. Bisogna pensarci, e per tempo, altrimenti, lascio al lettore la conclusione. Per parafrasare Machiavelli: “dove c’è una grande volontà non possono esserci grandi difficoltà”. Quindi che aspettiamo.

ag 18.07.2010