associazione per il miglioramento ambientale di Castione
associazione per il miglioramento ambientale di Castione

 

 

 

Associazione

   AMICA


  

 

 


                                                                                                                                Dipartimento del Territorio

                                                                                                                                Sezione della protezione dell’aria,

                                                                                                                                dell’acqua e del suolo

                                                                                                                                Palazzo governativo

                                                                                                                                6501 Bellinzona

 

 

                                                                                                                                                      Castione, 27 agosto 2013

 

 

 

Consultazione della scheda V7 (discariche) del piano direttore cantonale

 

Lodevole autorità,

 

Trasmettiamo le nostre osservazioni in merito alla messa in consultazione della scheda V7 (discariche) del piano direttore cantonale fino al 27.08.2013. L’associazione per il miglioramento ambientale di Castione (AMICA) ha deciso di trasmettere delle considerazioni sul progetto che prevedono delle discariche di riserva (per i prossimi 20 anni) nelle zone “Bassa” e “Crola” del comune di Lumino.

Si premette che l’associazione AMICA è sorta principalmente per proteggere il villaggio di Castione a seguito del disordine pianificatorio e edilizio sorto in questa frazione nel corso degli ultimi dieci anni. Lumino però confina con Castione e quindi vi è il conseguente interesse di proteggere a livello ambientale anche il territorio di questo comune (interesse regionale).

Sostanzialmente il “progetto” discariche a Lumino ci porta a segnalare:

-       la zona “Crola” è conosciuta per essere luogo di pericolo di scoscendimento dalla montagna. Come possono essere coniugati questi interessi contrapposti?

-       È evidente che le due discariche porterebbero più traffico di veicoli pesanti. Gli accessi previsti sono sufficientemente adatti per tutelare la frazione di Castione. Cosa si prevede in merito?

-       Nei prossimi anni è prevista la costruzione di una corsia supplementare della semiautostrada A13. Si è pensato a eventuali problemi tra le due discariche e l’allargamento della no. 13

-       La zona “Bassa” e “Crola” sono conosciute per essere zone di svago. Con la creazione delle due discariche non si avranno più spazi di territorio per il tempo libero. Ci sono in progetti per le compensazioni ai disagi?

-       Castione è particolarmente coinvolta per la configurazione delle sue strade, via Cantonale, via Corogna. Oltre che a essere strade di proprietà del Comune sono pure strade di transito. Arterie che attraversano centri commerciali, abitazioni con forti passaggi di pedoni e allievi. Facile quindi immaginarsi l’incremento di mezzi pesanti su questi tratti di strada già molto trafficate e per se stesso mal concepita sia nella sua destinazione sia nella struttura (due rotonde, una dei quali, via delle Scuole, inopportuna e pure uno sparti traffico su via Cantonale che moltiplica il flusso di vetture). Inoltre, come già ora succede, su questo tratto i danni alla carreggiata sono lì da vedere, saranno sempre più rilevanti con il sicuro aumento di autocarri. Sarà il Comune a doversi sobbarcare le spese di manutenzione.

-       Che cosa intende fare quindi il Cantone e Comune per sopperire a questi inconvenienti? Da parte di AMICA abbiamo già inoltrato al Comune di Arbedo-Castione un progetto di massima per la realizzazione di una bretella all’altezza della rotonda su via San Bernardino che porti in via San Gottardo per togliere in modo definitivo il traffico dal paese.

-       AMICA sostiene in pieno anche quanto è stato affermato dal WWF sul questo tematema.

In caso si convenga per la di realizzazione delle zone inerti a Lumino, sia tenuto conto delle osservazioni sopra espresse e si ponga in atto ogni e qualsiasi soluzione a protezione della zona di Castione-Lumino.

Distinti saluti.

Per il comitato AMICA

                                Il presidente                                                                       La segretaria

                                Davide Cattaneo                                                               Graziella Gianini

Copia:

-       Municipio di Arbedo – Castione,

-       Municipio di Lumino.